Stra-Ordinario: nuovi sguardi del quotidiano

· Eventi

All’interno della meravigliosa cornice del PAF, quest’anno, s’inserisce l’evento di Piper: Stra-Ordinario: nuovi sguardi del quotidiano.

Un piccolo salotto informale allestito in Piazza Stradivari a Cremona il giorno 30 giugno dalle ore 11,00 alle ore 12,30.


matteo-bonanniNel piccolo salotto informale, l’attore professionista Matteo Bonanni, attraverso alcune letture selezionate e il racconto di episodi della biografia, conduce lo spettatore nell’incontro di Giovanni Guareschi.

 

In quest’occasione, si accosta la collaborazione fra tre artisti cremonesi che, Associazione Piper e Art Service hanno moledda
scelto: Moledda e le sue abilità grafiche, affiancato dalle composizioni di Venturini e Marigliano, dedicate al libro e all’editoria, come tributo alla vita di Giovanni Guareschi.

 

 

 

Esposizione Ri-Letture

venturiniMantenendo il tema dell’evento è stata allestita la mostra “Ri-letture” a cura di Elena Dagani con sculture di Vittorio Venturini e Patrizio Marigliano presso Torrefazione Vittoria, via Ferrabò, 4, Cremona. Ad oggi, l’esposizione si arricchisce ospitando 5 nuove divertenti tavole che illustrano alcuni episodi della vita di Giovannino, realizzate dal fumettista cremonese Marcello Moledda.marigliano

Sono in vendita le opere di Venturini e Marigliano e una parte del ricavato sarà devoluto in beneficenza ad Associazione Piper.

L’esposizione rimarrà allestita fino al 9 settembre dal lunedì al venerdì 7.30/15.00 – 18.00/21.30  e al sabato 8.00/13.00.

 

 

Approfondimenti

Giovanni Guareschi: uno degli autori italiani più venduti al mondo e il più tradotto in assoluto. Dalla sua penna nascono personaggi come Don Camillo e Peppone, che sono divenuti due icone. Questo grande autore originario di Fontanelle è stato un importante giornalista e umorista, ha fondato il “Bertoldo” e il “Candido”, due importanti riviste di satiriche.
Nato nel 1908, ha vissuto in prima persona gli orrori della seconda guerra mondiale. E’ stato un personaggio con una vita ricca di avvenimenti, ma anche di dolori e fatiche. Nonostante tutto, però, dai suoi scritti traspare sempre uno sguardo positivo sul reale. Tutto viene raccontato attraverso il filtro dell’umorismo. Guareschi mostra lo straordinario che scaturisce dall’ordinario.

Matteo Bonanni

Matteo Bonanni

 

 

Matteo Bonanni, attore e doppiatore, dopo il diploma presso la Civica Scuola d’Arte drammatica Paolo Grassi di Milano, lavora su testi classici di autori come Shakespeare, Goldoni, Cechov, Pirandello, con registi come E. Lepore, M. Schmidt, A. Bagnoli, M. Rampoldi.


Prende parte a numerosi spettacoli di carattere sacro, su testi di Claudel, Milosz, Wojtyla, De Luca, Sartre, Corti, De Matté, per registi come A. Carabelli, A. Chiodi, P. Bergamini. Nel 2016 è protagonista di Fuori i secondi di C. Bagnoli, diretto da A. Bagnoli, e Gimondi: una vita a pedali di P. Aresi, diretto da A. Salvi.

 

 

 

Written by Associazione Piper · · Eventi
SuccessivoDecolla l’Associazione Piper